5 cose importanti da fare il giorno dopo aver pubblicato un articolo sul blog


checklist Ecco, avete appena pubblicato un vostro articolo sul blog. La vostra rete di contatti più stretta (amici, altri blogger) lo vedranno e lo leggeranno, e altrettanto faranno i lettori abbonati al vostro feed. Ma aldilà del tema trattato, vi è costato fatica e, specialmente in questi caldi giorni estivi, sudore. Ci avete messo passione e creatività. E’ giusto quindi cercare di far raggiungere ad una più vasta audience possibile il risultato del vostro impegno.

Se poi avete un approccio più professionale al blog o state cercando di monetizzarlo, di certo considerate ogni singolo post una risorsa importante.

Questo è un piccolo vademecum delle cose che faccio io dopo aver scritto un articolo. Niente di lungo e complicato, piccoli accorgimenti veloci per migliorare la popolarità e la diffusione dei vostri articoli in rete.

Perché il giorno dopo?

Questa è una mia scelta personale e non saprei dire se e quanti altri blogger la seguono, ma io “pubblicizzo” i miei articoli solo il giorno dopo. Lo faccio per dare a Google (l’unico motore di ricerca veramente operativo in rete e largamente il più usato) il tempo di convincersi che è quello è un mio post. Dovrà capire che le copie che troverà altrove vengono originati da questo.

Mi sono sempre trovato bene e ho avuto pochi problemi di “oscuramento” da parte di altri servizi che rubassero traffico al mio blog.

I 5 piccoli passi

1) Segnalare l’articolo su Facebook, Twitter, Google Buzz. Utilizzando i pulsanti per la condivisione (nel momento in cui scrivo uso questi) pubblico il post nei maggiori social network della rete italiana. Per comodità mia lo faccio la mattina o la sera successivi, ma un ottimo orario di punta è anche nel primissimo pomeriggio (dopo i pasti).

Nel caso di Twitter, in realtà oggi lo fa automaticamente Feedburner per me.

2) Inoltrare la sitemap del blog ai motori di ricerca. Tutti i motori di ricerca offrono strumenti ai webmaster per segnalare i contenuti del proprio sito/blog:

Dopo la registrazione, potrete inoltrare ai servizi la sitemap del vostro blog. Nel caso di Blogger, è

nomeblog.blogspot.com/atom.xml?redirect=false

La sitemap conterrà i vostri ultimi articoli e questo aiuterà i motori di ricerca (specialmente Yahoo! e Bing) a “prendere atto” del nuovo contenuto. Questi servizi offrono molti altri strumenti che vi saranno molto utili per capire come si posiziona il vostro blog nella blogosfera.

3) Segnalare l’articolo ai social news italiani. Specialmente nelle fasi iniziali della sua vita, i servizi d social news possono apportare un numero significativo di visite ad un blog permettendo di farne conoscere i contenuti. Ora è un cosa che faccio meno (più che altro per motivi di tempo), ma quelli che ho sempre preferito sono quelli che ho incluso nell’apposita barra per Blogger da inserire sotto il post:

4) Segnalare via mail il nuovo articolo. E’ vero che ci ama ci segue, ma un post può anche sfuggire. Se avete scritto un ottimo articolo con contenuti di qualità, segnalatelo via mail alla vostra cerchia di conoscenze, scegliendo le persone che potrebbero essere effettivamente interessate al suo contenuto e che potrebbero anche darvi una mano pubblicizzandolo.

5) Verificare i nuovi annunci AdSense. Se cercate di monetizzare il vostro blog, questo va fatto periodicamente. Il giorno dopo aver pubblicato un post vedo che genere di annunci AdSense vengono visualizzati, per capire se sono inerenti all’argomento trattato e quindi potenzialmente più “redditizi”. Se trovo qualcosa fuori luogo, lo taglio via subito utilizzando gli appositi filtri per gli annunci indesiderati.

Per concludere

Questi cinque punti potranno sembrare impegnativi da ricordare, ma in realtà col tempo vi richiederanno pochi minuti ed come blogger entreranno automaticamente nelle vostre azioni di tutti i giorni.

Se avete qualche consiglio su altre voci da aggiungere alla lista, vi invito a condividerli con noi.

Ulteriori letture:

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

Per ricevere direttamente in posta i nuovi articoli, inserisci il tuo indirizzo email:
oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!
Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

19 commenti:

Lorenzo ha detto...

E se gli annunci adsense nn sono pertinenti... cosa fai?

Vinnie ha detto...

Perfetto

giulia pignatelli ha detto...

Complimenti per il blog e grazie del tuo aiuto. Volevo solo comunicarti che ti ho aggiunto ai miei link. Spero di imparare qualcosa leggendo il tuo blog, perchè io sono proprio all'inizio, ma per ora è solo un divertimento. Ciao

mammalellella ha detto...

l'ho detto io che sei la Bibbia :)

seguirò anch'io la regola del giorno dopo...

Devilnax ha detto...

Grazie per i consigli.. Veramente molto utili.

bizzo ha detto...

...un altro post ricco di utili suggerimenti...

ANNA ha detto...

Grazie mille i tuoi consigli sono veramente preziosi ,ne sto facendo un buon uso per il mio blog . CIAO Anna

Vacanze in Albania ha detto...

Grazie dei consigli :)

Tenebrae ha detto...

grazie a voi ragazzi!

@lorenzo: come ho detto nel post, li filtro

@giulia: grazie per aver linkato il mio blog, aggiungerò il tuo all'elenco dei blog che mi linkano... in bocca al lupo per il neonato blog e se hai domande falle pure, potrebbero essere d'ispirazione per articoli futuri!

Yaya ha detto...

Tenebrae i tuoi consigli sono oro per noi blogger.. specie chi è all'inizio come me.. anche io ti ho messo già da tempo nella mia blogroll.. i tuoi suggerimenti mi sono stati utili, e lo saranno sicuramente per tante altre persone!

Salvatore Salvato ha detto...

Fantastico questo blog!!!
Relativamente al punto 2.
Ho registrato il mio blog su blogger su Google.
E' terminata così quest'operazione oppure devo inoltrare qualche cosa quando scrivo un post?

Nickycino ha detto...

Sul punto 4 personalmente non sono d'accordo perché gli amici più intimi sono già sul social network o iscritti alla newsletter ...

Per il resto tutto giusto anche se io la segnalazione ai social network la lascio fare a Twitterfeed ( http://nickycalo.blogspot.com/2010/04/dal-blog-twitter-e-facebook-senza-mani.html ) perché ho già troppo poco tempo e se posso automatizzare qualcosa è meglio!

Mirò ha detto...

Due cose hanno cambiato la mia vita di blogger neofita, Primo assoluto questo meraviglioso blog, grazie Tenebrae, se hai voglia e tempo continua così, secondo Windows Live Writer.
Snchr questa volta seguirò i tuoi consigli.
Ciao

Luk75 ha detto...

il tuo blog è un vangelo per noi semplici blogger alle prime armi, grazie...

adminblog ha detto...

Per cortesia conoscete una alternativa a twitterfeed?

Mi serve per la fan page creata ieri... http://www.facebook.com/pages/Volantino-e-Volantini/143199592372348

Grazie.

adminblog ha detto...

Giorno.

Ok risolto, mi è stato segnalato RSS Graffiti.

Tenebrae ha detto...

@salvatore: non sei obbligato a fare niente quando scrivi un post. i cinque punti che ho analizzato nel post sono spunti per migliorare e monitorare la visibilità in rete dei propri articoli

@mirò: troppo gentile, grazie delle tue parole! anche per me stesso questo blog è stato fonte di grandi cambiamenti

Pinella ha detto...

Grazie Ten...ho messo solo il logo di FB ma grazie a te riesco a destreggiarmi.....

Noy a.k.a. Manah ha detto...

Scusa Tenebrae, non ho capito se la sitemap devo segnalarla ai 3 tool per webmaster una sola volta, o alla pubblicazione di un nuovo post. Buona la prima, giusto?


Prima di lasciare un commento, leggete qui

Posta un commento