Controllare la validità dei link presenti nel nostro blog


Metti un link oggi, metti un link domani, col tempo senza che ce ne accorgiamo il nostro blog si riempie di link non più validi, perchè magari l'indirizzo a cui puntavano è stato rimosso.

Non è carino per un visitatore cliccare su un link per vedere un laconico "Pagina non trovata", e oltretutto gil esperti di SEO (Search Engine Optimization, cioè ottimizzazione per i motori di ricerca) avvertono che un sito con molti link non validi potrebbe essere penalizzato da Google e compagnia varia.

Quindi anche per il nostro blog, come per la macchina o per il computer, dobbiamo pensare a una periodica messa a punto.

Ci sono diversi siti che permettono di controllare la validità dei link del nostro blog/sito. Uno di questi è il W3C Link Checker (http://validator.w3.org/checklink): il W3C è il consorzio che si occupa di definire gli standard del linguaggio HTML.


Come vedete, basta inserire semplicemente l'indirizzo del proprio blog e poche altre opzioni: scegliendo la prima ("Summary Only") eviteremo di assistere alla lunga analisi che fa lo strumento del nostro sito per vederci proposti, dopo qualche attimo o minuto di attesa, il risultato finale di questa analisi.

Questo è stato il risultato dell'operazione nel mio caso:


Come vedete per quanto uno possa starci attento, i link corrotti sono lì ad aspettarci. Diciamo che in generale i problemi da correggere immediatamente sono quelli indicati in rosso, in particolare quelli con scritto "Fix it NOW!" (sistemalo subito!), che indicano link non più validi. Cliccando sul codice di errore nella prima colonna a sinistra (o scrollando la pagina verso il basso), possiamo andare direttamente alla spiegazione del problema.

Il W3C Link Checker ci segnala anche alcuni link che dovremmo sistemare:


In questo caso ad esempio mi sta segnalando che l'indirizzo corretto è http://pollcode.com e non http://www.pollcode.com. Questo non è un vero e proprio problema: cliccando sul link nel nostro blog verrà effettuato un reindirizzamento all'indirizzo corretto, ma se vogliamo evitare questo doppio passaggio all'utente sarà meglio correggerlo.

Il W3C Link Checker segnala anche, nel caso di Blogger per esempio, alcuni link che non possono essere esaminati o delle anomalie nel codice (non ama molto i virtuosismi dei template XML di Blogger), ma a noi basta correggere quelli con evidenziato "Fix it NOW!".

Una volta effettuate tutte le sistemazioni e aggiornati i vari link del nostro blog, possiamo ripetere il test per vedere se abbiamo dimenticato qualcosa. Se non abbiamo più errori da sistemare subito possiamo ritenerci soddisfatti.

Segnalo altri siti che offrono lo stesso servizio:
Ognuno di questi strumenti fa un'analisi diversa, quindi quando facciamo i nostri test è bene utilizzarli tutti e cinque per controllare lo stato di salute del nostro blog.
Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

Per ricevere direttamente in posta i nuovi articoli, inserisci il tuo indirizzo email:
oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!
Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

5 commenti:

Andrea ha detto...

Ho scoperto adesso questo post, grazie per la segnalazione. Proprio adesso il sito sta lavorando sul mio blog. :)

mike ha detto...

ciao! complimenti per il tuo blog: è veramente completo ed esaustivo!
l'ho appena linkato nel mio.
se mi puoi aggiungere nel tuo te ne sarei grato!
http://risparmiometro.blogspot.com/

ciao!

Chiara ha detto...

Ciao! sono una tua fedele lettrice anche se non commento mai. Ho tentato di fare la verifica dei link con W3C ma mi esce un errore strano "The link was not checked due to robots exclusion rules" cosa significa? Grazie per l'aiuto!

Tenebrae ha detto...

@chiara: in impostazioni -> generale, dovresti verificare che "Vuoi far trovare il tuo blog dai motori di ricerca?" sia messo a sì

fammi sapere!

Bblogger ha detto...

Grazie, utile consiglio, provo subito a fare un test


Prima di lasciare un commento, leggete qui

Posta un commento