Adesso è possibile caricare qualsiasi tipo di file su Google Docs


Qualche anno fa cominciò a girare voce che Google stesse lavorando a un nuovo servizio che permettesse di avere una sorta di hard disk online che la rete subito battezzò Google Drive. Gli anni sono passati (almeno quattro o cinque), e se allora la cosa era quasi innovativa oggi di servizi simili ne abbiamo anche troppi (basti pensare a Skydrive).

In compenso Google ha recentemente deciso (ormai per tutti gli utenti) di permettere di caricare qualsiasi tipo di file su Google Docs: non solo quindi documenti e fogli di calcolo o presentazioni, ma anche video, mp3 e simili, fornendo alla fine un servizio simile al fantomatico Google Drive ma inserendolo in uno già presente (sembra che ormai Google voglia cavalcare quest’onda).

Caratteristiche del servizio

Lo spazio messo a disposizione è di appena 1 GB (poco più di un CD, contro i 25 GB di Skydrive) ma in compenso non ha limiti di dimensioni dei singoli file (su Skydrive un archivio può essere al massimo di 50 MB), non ha limitazioni riguardo alle tipologie di file (a differenza del già citato Skydrive, ma anche Fileden e la maggior parte dei servizi simili) e non ha i problemi di indirizzi che cambiano. E a differenza della maggior parte dei servizi di hosting non ha limitazioni di banda e permette un link diretto al file.

Insomma, poco ma buono. Anche se viene spontaneo chiedersi come mai uno ha 7 GB di spazio su GMail e solo 1 GB su Google Docs.

Ovviamente pagando un canone annuo è possibile anche estendere la dimensione dello spazio a disposizione:

image

I prezzi sono relativamente alti ma in fondo si tratta di un disco sempre a nostra disposizione di cui viene fatto continuamente il backup (quindi senza rischio di perdite di dati) e assolutamente blindato.

I documenti gestiti su Google Docs non occupano parte di questo spazio, che è riservato solo ai file che carichiamo noi.

Carica file su Google Docs

Accedete al vostro account su Google Docs e in alto a sinistra cliccate sul pulsante “Carica”:

image

Nella schermata che si presenta si viene informati dello spazio rimanente a nostra disposizione e cliccando su “Selezione file da caricare” potremo scegliere i file da caricare: image

Una volta scelti i file, basterà cliccare su “Avvia caricamento” per cominciare l’upload (è anche possibile scegliere una cartella di destinazione col pulsante “Cartella di destinazione”):

image

Nel mio caso sto caricando un mp3 (la bellissima Whirlwind dei Dispatch, dall’album Bang Bang, di cui possiedo l’originale). La grafica ci informerà della progressione del caricamento:

image

Se avete un’ADSL l’operazione richiederà un po’, visto che la banda in uscita è molto limitata.

Recuperare il file e il suo link diretto

Se non avete specificato una cartella di destinazione, il file sarà recuperabile da “Tutti gli elementi” nella pagina principale:

image

Ovviamente come qualsiasi archivio su Google Docs è possibile condividerlo pubblicamente, solo con alcuni utenti o tenerlo privato. Per recuperare il link diretto basta cliccare sull’elemento e copiare l’indirizzo del link “Scarica” (tasto destro del mouse, “Copia indirizzo link” o equivalente):

image

Il link diretto può essere utilizzato ad esempio per inserire oggetti da scaricare dal proprio blog, come un PDF. In questo caso però accertatevi che il file sia condiviso pubblicamente.

Un desktop client per Google Docs

Stanno già comparendo diversi programmi per poter utilizzare Google Docs da un’interfaccia più comoda di quella del browser web. Il mio preferito rimane sempre Gladinet, che vi farà vedere il vostro archivio online come un’unità montata sul computer. Gladinet inoltre permette di interfacciarsi contemporaneamente con molti altri servizi, come Picasaweb o Skydrive.

Ultime parole

Io praticamente faccio uso solo di servizi online e visto che già utilizzo Google Docs questa novità è ben venuta. Certo, un po’ di spazio non sarebbe stato male, è possibile che Google ci ripensi e decida di ampliare lo spazio base. Già portarlo al livello di Skydrive (25 volte tanto) darebbe un ulteriore smacco al già spesso ignorato servizio di Microsoft.

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

Per ricevere direttamente in posta i nuovi articoli, inserisci il tuo indirizzo email:
oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!
Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

8 commenti:

Ros@ la Barber@ ha detto...

sembra molto interessante, ma se io ci carico un archivio con tutte le immagini che consengo per lavoro, sono al sicuro realmente o ce possibilità che qualcuno li possa scaricare con qualche trucchetto?

Train of thought ha detto...

Direi decisamente più utile di Skydrive; anche perchè grazie a google che offre tanti buoni servizi non abbiamo il bisogno di fare decine di registrazioni.
Scusa se vado fuori tema ma visitando il sito di blogitalia ho notato che nella classifica dei top 100 non ci sono molti siti famosi come ad esempio il tuo, iscritto regolarmente su blogitalia ma non presente su Technorati.
Al contrario blografando è presente sia nella top 100 che su Technorati.
La domanda mi sorge spontanea come funziona questa classifica? e per stare in questa top 100 bisogna essere iscritti anche su Technorati?

Boby ha detto...

scommetto che primo o poi aumenteranno lo spazio, non appena il servizio sarà utilizzato da quanti più utenti possibili, un pò come è stato con Gmail... comunque non so se l'ho mai detto qui, ma amo Google :D

Tenebrae ha detto...

@rosa: diciamo che sono altamente al sicuro. l'unico modo di entrare sarebbe avere le tue credenziali di accesso

@train: io ho tolto subito il logo di blog italia dal mio blog, quando ho capito che questo genere di servizi non serve a molto in termini di traffico, e non saprei dirti se questo influisce nel posizionamento nella classifica

è vero, neanch'io trovo il mio blog su technorati, forse è sospeso perchè non mi loggo nel servizio da una vita

non so rispondere quindi alla tua domanda... ma non punterei all'obiettivo di arrivare ai primi 100 di qualsiasi di queste classifiche: non portano alcun frutto significativo

@boby: speriamo!

klick ha detto...

ciao amici, purtroppo Technorati non indicizza più blog che non siano in lingua inglese:
Technorati ci snobba

Ma!!!!!

mimmosonic ha detto...

Ho installato Gladinet e mi apre tutte le cartelle in rete su Skydrive,Picasa ecc. ma Google Docs non ne vuole sapere...sta lì e pensa e ripensa ma non riesco a visualizzare la directory dei documenti...mah,puoi aiutarmi?Ciao e grazie comunque.

Tenebrae ha detto...

@klick: grazie per l'info, non lo sapevo. ma ho smesso da tempo di interessarmi di technorati, come dicevo sopra... è uno di quei servizi che il tempo ha reso obsoleti

@mimmosonic: può darsi che stia scaricando prima gli altri servizi. puoi provare ad aspettare a oltranza, oppure a smontare gli altri servizi e lasciare solo google docs. in questo caso dovrebbe andare senza problemi.

flblu ha detto...

non visualizza i file js


Prima di lasciare un commento, leggete qui

Posta un commento