Nuova scelta del browser in Windows: capire cosa è successo e alcuni consigli sulle scelte


Chi ha Internet Explorer come programma predefinito per navigare nel web, dopo l’aggiornamento del sistema di oggi, al primo riavvio si è visto lanciare una nuova videata che ci informa su quanto sia importante la scelta di un browser:

browser1

Visto che si sapeva dell’arrivo di questo aggiornamento, ho impostato Internet Explorer come browser predefinito per vedere cosa sarebbe successo. Vediamo di fare chiarezza del perchè si è arrivati a questo, con qualche personale considerazione sull’evento.

Windows e la concorrenza

Da sempre la Microsoft si trova coinvolta in battaglie legali per la sua posizione di predominio nel mercato. Essendo il sistema operativo largamente più utilizzato, è normale che gli utenti siano quasi automaticamente indirizzati a utilizzare prodotti Microsoft. Per intenderci, se parliamo di videoscrittura o fogli di calcolo su Windows, è spontaneo che salti fuori il riferimento al pacchetto Office: Word ed Excel nello specifico. Ma realmente esistono una miriade di altri programmi alternativi, che costano meno o che sono addirittura gratuiti (io ad esempio uso Open Office), che però hanno molta meno visibilità. Anche perchè, comprando un computer, da anni, trovate già installato Office (attivo solo per un periodo di tempo limitato, dopodiché dovrete cacciare una quantità smodata – a mio avviso - di soldi per continuare a usarlo).

Stesso discorso in passato fu fatto per Windows Media Player: se l’utente lo trova già installato, non avrà l’esigenza (almeno in un primo momento) di andare a cercare un programma per vedere filmati o ascoltare musica. Quindi altri software altrettanto validi se non migliori, come VLC o Real Player, hanno meno speranze di imporsi sul mercato.

E naturalmente questo vale anche per il browser. Avendo già installato Internet Explorer, un utente alle prime armi si troverà ad usare solo quello, senza neanche venire a conoscenza dell’esistenza di Chrome, Firefox o Safari.

Ormai la Microsoft ha mille paletti, ma per quanto riguarda il browser la cosa si fa più radicale. Perchè da sempre legarsi a un browser significa anche legarsi a una delle major che si disputano il predominio del web o del mondo informatico in generale. Chrome significa Google, Internet Explorer significa Microsoft, Safari significa Apple, e così via: ogni browser nasconde dietro una realtà più grande.

E vista la dimensione delle cifre in ballo, e visto anche che certe scelte influenzano in qualche modo l’esperienza dell’utente, per garantire libertà di scelta all’utente e al tempo stesso uguali opportunità ai vari software, la Commissione Europea ha imposto che venga fatta questa proposta ai navigatori del nostro continente.

Il criterio adottato

Cliccando su “Ok” nella finestra che ci informa di quanto sia importante il browser web (ma va?), ci viene presentata una schermata che ci visualizza dodici diversi prodotti tra cui scegliere, in ordine parzialmente casuale:

image

Nel mio caso direi che la proposta riflette esattamente il mio ordine di preferenza. I browser proposti sono divisi in due gruppi, in base alla loro diffusione, e l’ordine in cui si presentano all’interno del gruppo è casuale. Tra i primi cinque avremo sempre (in ordine sparso):

Gli altri sette invece sono (sempre in ordine sparso):

A noi la scelta di installarne uno o più di uno.

Le mie opinioni sui browser a disposizione

Dei primi cinque, la mia scelta ricade assolutamente su Chrome. Leggero, veloce, semplice da usare, funzionale. Chrome utilizza lo stesso motore di rendering di Safari (è quello da cui ha copiato di più), quindi direi che le scelte sono quasi intercambiabili. Opera offre un’esperienza web diversa (comandi vocali e così via), potrebbe essere carino da provare anche se non ho mai apprezzato il suo motore di rendering (ma non ho provato le ultime versioni), né la politica adottata dalla casa produttrice (fino a pochi anni fa era a pagamento).

Firefox direi che potrebbe essere la scelta numero due (dopo Chrome), anche se personalmente a questo punto come “primo browser” preferisco Flock (al quale ho dedicato il primo articolo di questo blog). Flock è fondamentalmente un derivato di Firefox con già installate diverse plugin per operare subito con i maggiori servizi del web (Twitter e Facebook, ma anche Blogger, GMail, Youtube e così via), ideale per seguire tanti network contemporaneamente e consigliato per un utente inesperto che prima ancora di sapere come inserire funzionalità aggiuntive nel browser se le trova già disponibili.

Degli altri non so praticamente nulla. Ricordo che Avant Browser esiste dalla notte dei tempi e fu uno dei primi (o il primo) con la navigazione a schede, ma fondamentalmente è Internet Explorer confezionato in maniera leggermente diversa. Stessa cosa GreenBrowser, mentre K-Meleon è basato sullo stesso motore di Firefox.

Io ho approfittato dell’occasione per reinstallare dopo tanto tempo Flock e scaricare Opera.

Pro e contro

Su questa novità e sulle decisioni della Commissione Europea ho pareri contrastanti. Da una parte sono contento che all’utente venga offerta libertà di scelta, e che magari potremo vedere definitivamente spodestato Internet Explorer nelle sue varie incarnazioni. Dall’altra penso che già oggi è difficile vedere bene una pagina web su più browser (penso a tanti template per Blogger che appaiono diversamente su Internet Explorer o Firefox): un possibile futuro in cui i browser si diversificano sempre di più potrebbe essere l’inferno per chiunque abbia un blog o un sito (anche se di base molti utilizzano lo stesso motore di visualizzazione, spesso ci sono differenze di non poco conto: i javascript, per esempio, potrebbero funzionare diversamente tra Safari e Chrome).

Oltretutto, che senso ha parlare di libertà di scelta se poi comunque prima vengono visualizzati alcuni browser e poi altri? Tra l’altro, anche ingrandendo la finestra, solo scorrendo si potranno vedere gli altri, sarebbe stato molto più corretto che già tutti fossero subito visibili. Uno neanche potrebbe farci caso. Questa finestra, vista l’occasione, è quanto di più scorretto potesse essere fatto (e non l’ha disegnata la Microsoft) in termini di “pari opportunità”.

Al tempo stesso, da consumatore, se spendo oltre il centinaio di euro per comprare un sistema operativo, mi aspetto che come minimo abbia un milione di funzionalità e programmi. Tentare di mettere continui paletti alla Microsoft sul software da includere nelle distribuzioni di Windows è una risposta alla pressione economica dei potenti, ma l’utente? Penso alle infinite lotte per rimuovere Windows Media Player, e nella tavola delle ipotesi c’è anche la totale rimozione del browser dal sistema operativo (da scegliere e scaricare alla prima esecuzione): ok, ma allora io pago per non avere niente?

Viceversa, sono d’accordo che il predominio totale di una sola società porta alla staticità, che è un male per l’evoluzione stessa della tecnologia. Ma che si diano una mossa gli altri! E’ come se siccome l’auto Pinco Pallino 2000 costa molto meno delle altre, si decidesse di aumentarne il prezzo per dare a tutte pari opportunità. E grazie tante. Ma non potrebbero essere le altre case automobilistiche a darsi una mossa?

Come potrebbe cambiare la situazione?

Io penso che, alla fine, le cose non cambieranno di molto. E’ vero che Internet Explorer te lo trovi già installato e quello cominci a usare, ma poi ognuno fa le sue scelte. Forse, nell’ottica del primo browser che si usa, l’unico effetto potrebbe essere un calo della diffusione di Internet Explorer per un aumento casuale (e quindi uniformemente distribuito) degli altri browser. Il che significa che Chrome, Safari, Firefox e Opera avrebbe un po’ più di audience distribuita tra loro.

Ma poi, ripeto, ognuno fa le sue scelte. Ho cominciato a navigare con Internet Explorer 4, poi sono passato a Netscape Navigator, poi ho usato per anni Firefox, poi uscì Internet Explorer 7 e l’ho preferito a Firefox 1.2 e sono tornato a Microsoft, per poi ritornare a Firefox con la sua versione 2, mentre oggi li ho definitivamente abbandonati per Chrome.

Oggi come oggi, l’unica cosa che auspico è che tutti i browser utilizzino un unico standard di rendering delle pagine web: allora si che ci sarebbe libertà di scelta. Forse la Commissione Europea avrebbe anche potuto pensare all’esperienza utente e imporre anche questo.

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

Per ricevere direttamente in posta i nuovi articoli, inserisci il tuo indirizzo email:
oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!
Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

12 commenti:

Vinnie ha detto...

Anche io mi auspico che tutti i browser utilizzino un unico standard di rendering delle pagine web, almeno qualsiasi di questi venga utilizzato la visualizzazione grafica sarà uguale per tutti e non ci dovremo più porre il problema di verificare come ad esempio certe modifiche al blog vengono riportate da questo e da quel browser web.

Io per essere sicuro utilizzo direttamente 4 browser: Firefox, Chrome, Internet Explorer e Opera. (Ho appena scaricato Flock).

Come predefinito utilizzo Firefox per via delle sue estensioni alcune delle quali per me sono fondamentali. Ma solo per questo, perché poi in velocità di caricamento e pesantezza nella CPU lascia un pò a desiderare. In velocità e semplicità preferisco decisamente Chrome, fra l' altro molto leggero, ma essendo appena nato ancora non sono state sviluppate estensioni presenti in Firefox per me molto importanti. Oltretutto in Chrome è impossibile installare la Google Toolbar (per me fondamentale) provvista della traduzione automatica delle pagine web con un cli e altre funzioni notevoli. E questo è un paradosso, la toolbar di Google non può essere installata su Chrome di Google ma solamente su Firefox e IE.

Opera è molto buono, l' ultima versione è stata migliorata e interessanti alcune funzioni come il turbo che consente di navigare discretamente anche a connessioni Internet lente. Ma come interfaccia grafica preferisco Firefox, Chrome e IE.

Internet Explorer a mio parere è molto valido, in termine di qualità di visualizzazione della grafica è migliore degli altri tre, ma non mi bastano le estensioni messe a disposizione, non ci sono quelle che mi servono, almeno non tutte. A differenza degli altri tre, il rendering delle pagine web in questo caso è differente.

Per concludere, appena Chrome consentirà di installare la Google Toolbar e alcune estensioni che mi servono, passerò definitivamente a questo browser Internet, mantenendo comunque installati anche gli altri.

Boby ha detto...

anch'io come te sono passata a Chrome, pur essendo, diciamo fan, di Firefox. Purtroppo però, Firefox sta diventando sempre più pesante e per l'uso che ne faccio, si blocca in continuazione

sulle limitazioni imposte a Windows, penso anch'io che come produttore di sistemi operativi dovrebbe essere libero di installarci qualunque browser o programma desideri.
Alla fine la maggior parte delle persone quando compra un computer ci vuole trovare già tutto il necessario per farlo funzionare e non bada molto alle differenze e a prodotti migliori che esistono sul web, a meno che non venga consigliato

nonostante sia proprio questo quello che si vuole raggiungere con la proposta di scentra tra questi diversi browser, credo che molti, più per abitudine, continueranno a scegliere IE

Mirò ha detto...

Personalmente ho usato per molto tempo Firefox, ma come dice Boby è diventato troppo pesante e se non hai un pc ultrapotente è sempre fermo. Attualmente uso l'ultima versione di Opera la 10.5 finale e mi sento di consigliarla è molto veloce e ha perso molti dei difetti precedenti.In tanti continueranno a usare Internet Explorer in quanto già preinstallato su molte macchine e non devono fare altro che cliccare sull'icona senza preoccuparsi di scaricare, configurare e imparere a usare un nuovo browser.

arrgianf ha detto...

Ti volevo chiedere una cosa. Ho trovato questo post interessante di Iolecal http://iolecal.blogspot.com/2009/07/come-inserire-un-box-con-barra-di.html e vorrei metterlo nel mio ma vorrei sapere se si da page rank ai siti amici o no. Che ne pensi? Secondo me si perchè i link ci sono all'interno quando andrò a metterli. Tu che ne pensi? Grazie.

Gigi ha detto...

Ciao è la prima volta che ti commento e voglio complimentarmi per il tuo blog. Personalmente posso dirti che anche io vedo Chrome una spanna sopra tutti gli altri browser, però sono stato costretto PURTROPPO a ritornare a firefox da quando ho deciso di aprirmi un blog su blogger. Infatti, ho un problema di visualizzazione della pagina Layout/Elementi Pagina, cosa che con Firefox invece non accade. A te succede?

La Sfinge di Bumbury ha detto...

Ciao a tutti, sono "nuovo".
E un saluto particolare a Tenebrae autore del presente, bellissimo e utilissimo Blog.
(ti ho linkato nel mio Blog http://lasfingedibumbury.blogspot.com/ )

Io da anni ormai non uso iExplorer, per ragioni diverse.
Un po' perchè iE mi dà un senso di inaffidabilità e insicurezza, un po' per ragioni etiche di mercato, un po' perchè più pragmaticamente sia Firefox che Chrome mi risultano di molto migliori sia in ordine alla velocità che al rendering, che alla differenziazione personale di navigazione, che ai componenti aggiuntivi ecc.

Secondo il periodo (ognuno di noi ha le nostre fisse), utilizzo alternativamente Firefox oppure Chrome.
Ma si presentano, ineluttabilmente, alcuni problemi.
Anzitutto il fatto che, comunque, Explorer resta il browser più diffuso. E questo incide parecchio nella costruzione, impaginazione, strutturazione, del nostro Blog, e sui risultati di visualizzazione con i diversi Browser.

Sarà capitato anche a voi impaginare un post in un determinato modo e poi vederlo visualizzato in modo differente a seconda del browser con cui viene visualizzato.
Così, noi creiamo il nostro post, lo visualizziamo in modo già sapendo che la maggior parte del Globo lo vede in un altro modo.
Questo è irritante, no?
E le ho provate tutte, non c'è modo di risolvere la questione.

Il mio parere generale, comunque, è che Firefox, per me, è il miglior browser in assoluto. Ma purtroppo mi sembra un pochino lento e pesante per la navigazione.
Chrome è ottimo, più leggero, ma ha ancora molte limitazioni, difetti, e sembra più un piccolo giocattolino semplice semplice rispetto a Firefox.

Io sarei per eliminare dal web Internet Explorer oppure per una crociata volta a costringere (in qualche modo) la Microsoft ad adeguarsi alle esigenze degli utenti, del mercato di fruizione e di una standardizzazione verso un protocollo di utilizzo più serio e rispettoso dei WebUsers.
Ma capisco che è un'utopia.
Vabbè, tanti saluti a tutti e in particolare a Tenebrae,
Ciao, Teleny

Marco ha detto...

Personalmente non mi trovo d'accordo con l'unione europea e le sue politiche sul mondo dell'informatica. Obbligare la Microsoft a togliere Windows Media Player prima e ora accanirsi anche con il browser mi sa di insano. Come dici giustamente tu, se compro un sistema operativo pretendo che questi sia completamente funzionale out of box. L'utente medio ha il diritto di poter usare subito il proprio pc. Se l'UE fosse coerente dovrebbe obbligare anche la Apple a fare altrettanto.
Detto questo il ballot screen, così come è strutturato è inutile. Va bene si il random, ma c'è bisogno di una videata di insieme per esser davvero utile.
Per quanto riguarda l'aderenza agli standard l'unico che dovrebbe adeguarsi (e non lo fa mai) è Internet Explorer che continua a non fare progressi....
PS: ti consiglio di provare Opera 10.5 (provando magari, di volta in volta, tutte le versioni di sviluppo). Questa ultima incarnazione del browser è a dir poco stupenda per velocità e fluidità. Opera ha da sempre introdotto migliorie che sono state successivamente copiate dalla concorrenza. L'unica cosa che gli manca è copiare il sistema delle estensioni... a quel punto diverrebbe davvero perfetta.

ilmontes ha detto...

Ciao!!! Tranquillo non sono qui per chiederti del guestbook!! Ih ih ih
Molto interessante questo post… Cade proprio a pennello!! E’ da una settimana che sto lavorando alla modifica definitiva del mio template , (dagli qui se vuoi un occhiata nel blog di prova: “http://ilmontes.blogspot.com/”) appunto perché fino a qualche a mese fa usavo solamente explorer. Poi un giorno per caso, da un amico, ho aperto il mio blog con firefox e sono rimasto letteralmente sconcertato!!! Errori di distanze, scritte diverse... insomma la precisione nel padding e dei px… era praticamente inesistente!!! Ad oggi sto facendo le ultime modifiche, appunto per farlo andare bene con i due browser e devo dire che fino ad ora ci sono riuscito (tranne le cornici negli slide che non so perché non si mettono a posto con firefox  restano degli spazi fastidiossimi!!!Anzi ne approfitto per chiederti una mano d’aiuto, se ti va ti spiego meglio)Cmq….è da completare ovviamente.. ma ormai sono solo accorgimenti. Qui leggo che ce ne sono altrettanti Browser?! cioè è impossibile farlo andare bene con tutti non credi?? Gia Mi viene il dubbio.. e con Chrome come si vede?!e Con safari??? E con lo stesso Exploer 8??? Ah ah ah non posso stare dietro a tutti i browser…Io dopo explorer 7 non ho più aggiornato (neanche il sistema!!Dopo La Services Pack 3 mi sono fermato perché la Microsof installava sempre più servizi a mio avviso inutili!! Cosi ho dato una settata generale eliminado il superfluo… e ti posso dire che dopo quel giorno non ho avuto più problemi). E niente ho installato per necessita firefox … ogni tanto lo uso… devo dire che non è male… ma ci sono delle mancanze (non visualizza i colori degli scroll “ma lascia quelli standard” oppure…su explorer si mette al centro tutto <p align="center" invece su firefox a volte non lo legge.. certo si può risolvere <div align="center" (non chiudo i tags perche senno non lo accetta nel commento) ma è evidente sono un tantino differenti… senza dubbio è quasi la meta più veloce.. ma sono molto attaccato all’explorer specialmente il 7!! per me è perfetto!!!

Saluti

ILMONTES

Tenebrae ha detto...

@arrgianf: puoi chiedere tranquillamente a iole stessa, comunque si, passa pagerank

@gigi: dipende dal template. in alcuni casi è possibile rimediare facendo una piccola modifica che descrivo nel paragrafo "problemi comuni" in questo post

@teleny: ciao teleny, anch'io sono per l'eliminazione di internet explorer dal web :) comunque chrome da quando supporta le estensioni ha sempre meno da invidiare al caro vecchio firefox

grazie per il link, ricambierò molto volentieri!

@marco: d'accordo su tutte le considerazioni iniziali, un po' meno sul fatto che firefox è aderente agli standard... meglio di IE, ma i browser basati su webkit sono una spanna sopra

opera l'ho scaricato e lo proverò sicuramente

@ilmontes: purtroppo è inevitabile che ci siano differenze tra i vari browser :( se vuoi dare un'occhiata a come apparirà il tuo blog con gli altri browser, puoi provare questo servizio

arrgianf ha detto...

Ok. Non mi rispondeva e ho chiesto a te; ok ottimo già inserito sul mio blog quel coso :)

tandream ha detto...

@ilmontes puoi visualizzare le pagine di IE direttamente con Chrome con l'estensione IE TAB. Adesso Chrome ha anche le estensioni.


Complimenti per il blog, passavo per caso : )

dubaloop ha detto...

This blog is bookmarked! I really love the stuff you have put here.

paxil


Prima di lasciare un commento, leggete qui

Posta un commento