Crisi economica mondiale e andamento dei guadagni AdSense negli ultimi anni


image Avendo cominciato  da giovanissimo a lavorare (e anche a causa della mia continua insoddisfazione professionale) ho fatto tanti impeghi anche diversissimi tra loro, anche se quello del programmatore dura da più tempo e al momento mi dà da mangiare. Tra questi lavori, è capitato per quasi un anno di stare in un’agenzia pubblicitaria. Questo mi ha permesso successivamente di poter fare dei confronti tra quello che si guadagna con i tabelloni pubblicitari e quello che si “racimola” con le inserzioni nel web. Risultato: non c’è paragone.

E’ un dato di fatto che tutt’ora la pubblicità sul web venga pagata molto meno di quella “classica”, soprattutto per quanto riguarda le offerte che esistevano già prima della diffusione del web (chiaro che un servizio online investa viceversa totalmente sulla pubblicità in rete). Ci sono eccezioni per siti particolarmente visitati o blasonati, ma non sono un termine di paragone efficace, è come pensare di mettere un cartellone pubblicitario vicino alla Gioconda al Louvre: ovvio che venga pagato molto di più. Per i nostri piccoli blog invece non c’è molta speranza.

Quest’introduzione giusto per dire: già le vacche sono magre, con la crisi economica mondiale sono diventate trasparenti.

Andamento guadagni AdSense degli ultimi anni

Un sito web spagnolo specializzato nel mondo del guadagno online, Rentabilizar Web, ha pubblicato qualche mese dei grafici che mostrano chiaramente come l’eCPM (guadagno medio stimato per ogni mille pagine visualizzate) di AdSense sia crollato all’avvicinarsi della crisi economica mondiale:

image

E’ chiaramente visibile nel grafico un aumento costante delle prospettive di guadagno fino alla prima metà del 2008. Con l’avvicinarsi della crisi, i guadagni sono crollati a meno della metà. Il grafico si ferma a febbraio 2009, ma la tendenza è sempre verso il basso. In alcuni paesi in particolare, il fenomeno è stato anche più disastroso, come in Spagna:

image

Google sta cercando di correre ai ripari introducendo sempre nuovi meccanismi per compensare le perdite, come AdSense for feeds, la pubblicità basata sugli interessi, gli annunci espandibili, i caratteri più grandi, la pubblicità nei video e nel motore di ricerca personalizzato, e così via. Ma si percepisce subito come le cose siano cambiate di poco (nel mio caso personale, AdSense for feeds ha una redditività pari a un ventesimo, a parità di impressions, degli annunci pubblicati sul blog).

A questo punto, l’unica consolazione che ci resta è sperare che finita la crisi i il valore di AdSense torni quella che era e continui a crescere.

E’ possibile correre ai ripari?

Come mi è capitato già di dire, sono convinto che per quanta riguarda i blog con un traffico relativamente piccolo si possono trovare strade nettamente migliori di quella delle inserzioni pubblicitarie. Sicuramente il mercato delle affiliazioni può offrire spunti interessanti, e probabilmente ancora di più la vendita di prodotti o servizi direttamente dal proprio blog. E può essere una scelta saggia scrivere per i siti che fanno Revenue Sharing, cioè che condividono i propri guadagni con gli autori, come Mondo Informatico.

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

Per ricevere direttamente in posta i nuovi articoli, inserisci il tuo indirizzo email:
oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!
Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

13 commenti:

Staff di Italy-lowcost ha detto...

Condivido appieno la tua mail! Mi sono accorto anch'io (PURTROPPO) che i guadagni di ad sense siano crollati da inizio anno!
Da bloggatore, con informazioni "a tutto campo", ho deciso di diversificare la natura e le materie dei miei scritti, in questo modo (SPERANZA) è di incassare di più con la ripresa... sto seminando sperando di raccogliere.

Alessia ha detto...

Io non me ne sono accorta, speriamo continui così!

Andy ha detto...

Mondo informatico non fa altro, come altri servizi del genere, che far scendere il CTR e altri valori, sono convinto che bisogni sfruttare a pieno le proprie capacità creandosi un proprio ambiente attraverso un proprio blog o sito. Bisogna crescere con le proprie forze, sono convinto che il guadagno aumenterà man mano aumenta la qualità e originalità dei propri articoli. Io su bloginformati.blogspot.com, il mio blog ovviamente, cerco di aiutare e dare consigli a chi vuole crearsi un blog di successo.

Lorenzo ha detto...

Credo che per guadagnare davvero qualcosa con questi strumenti pubblicitari ci vogliano davvero traffici molto elevati sulle proprie pagine!

Altrimenti si tratta solo e solamente di spiccioli per comprarci il giornale la domenica...

Milla ha detto...

Ciao torno a chiederti nuovamente un aiuto...come faccio a togliere il doppio bordo che automaticamente appare intorno all'intestazione del blog? Ho messo una scritta e vorrei avere lo sfondo completamente bianco senza niente che lo incornici, grazie. Milla

Gabrielle ha detto...

Ciao Tenebrae!Posto qui il mio commento ma non riguarda assolutamente l'articolo!Dunque,il mio blog è questo:
http://gabrielle-world.blogspot.com/
ho fatto molte modifiche al template originale,sulla scrittura e altre piccole cose ovviamente ho imparato tutto grazie a te...XD l'unico problema che rimasto è la data.se vedi c'è un piccolo riquadro accanto ai post,viola,a sinistra e serve per la data ma da quando ho messo questo template,anche senza che lo modificassi(segno che non è stata colpa mia...XD)non appare la data ma c'è scritto "undefined undefined"(2 volte!)segno che uno dovrebbe essere per la data e l'altro per il mese o il giorno.Mi sono scervellata e ho cercato nel template a lungo il punto esatto dove poter inserire la data ma ancora non ci sono riuscita!Per questo volevo chiedere il tuo aiuto,se per favore puoi trovare il tempo per dare un'occhiata al template e farmi tu questa piccola modifica oppure indicarmi come devo fare...ti ringrazio molto in anticipo e spero che mi potrai aiutare! =)

Albania ha detto...

Gabrielle, un post riguardo al tuo problema lo trovi sul blog di IOLE

Grezzo ha detto...

Ciao, seguo da un bel pò il tuo blog, raccogliendo consigli utili qua e là per la grafica, che ho usato ad esempio su questo blog sportivo. Purtroppo però ho un inconveniente su questo blog. In pratica non riesco più ad utilizzare correttamente il widget per inserire un testo. Quando lo aggiungo viene visualizzato solo il titolo, ma non il testo aggiunto. Le modifiche che ho apportato al template minima black sono: template a 3 colonne, inserire un'immagine di fianco al titolo dei post, inserire un'immagine come sfondo nel corpo centrale e ho eliminato la scritta "stai visualizzando i post con etichetta...". Non so quale possa essere il problema, e mi rivolgo a te sperando in una possibile risposta anche indicativa. Grazie e a presto.

Tenebrae ha detto...

@andy: non sono d'accordo, ritengo piuttosto che gli ads sparpagliati in miriadi di blog da poche visite al giorno siano davvero dannosi per il guadagno derivante da AdSense.. non a caso altri servizi richiedono una soglia di visite al mese

@lorenzo: concordo, anche se ovviamente dipende di che cifre parliamo... tutto sommato, anche 100 euro in più al mese possono fare comodo

@Milla: ho già in scaletta un post sull'argomento, aspetta qualche giorno :)

@gabrielle: come ha suggerito albania ;)

@grezzo: molto strano, sembrerebbe un problema di CSS... si verifica con qualsiasi testo inserisci? hai provato a usare un elemento di tipo html/javascript (che è equivalente a quello di tipo testo)?

Grezzo ha detto...

:| grazie per il suggerimento, come ho fatto a non pensarci prima... comunque sì, il difetto me lo fa solo con il widget normale di testo, ma non con l'elemento html, ma come mi hai suggerito posso risolvere con quello. Grazie mille e complimenti per il blog, una risorsa di cui ormai non posso fare a meno. :D

Umberto ha detto...

Ciao sono nuovo da queste parti. il tuo blog mi è molto utile come a molti credo. cmq oltre a farti i miei complimenti, volevo informarti che ho inserito nel mio blog l'immagine creareblog. Quindi mi farebbe piacere che hai aggiunto all'elenco dei tuoi link il mio blog! grazie in anticipo;).. http://win-extra.blogspot.com/

Umberto ha detto...

quindi mi farebbe piacere se aggiungessi all'elenco dei tuoi link ecc. pardon per gli errori di prima...

luca ha detto...

I blog sono quasi sempre una perdita di tempo che non genera quasi nulla a confronto. Basta vedere i titoli che hanno. Se si vogliono vedere i soldi, quelli veri, bisogna investire un po' aprendo dei siti e spendendo un bel po' per server e gruppi di continuità. Diciamo pure minimo 10 / 15 mila euro.


Prima di lasciare un commento, leggete qui

Posta un commento